Il fegato è il più voluminoso organo del corpo umano. Si trova nella parte superiore dell’addome, a destra, proprio sotto il diaframma (il più importante muscolo per la respirazione, situato sotto il polmone e sopra agli organi addominali). Solo una piccola parte del fegato è apprezzabile, palpando con le dita, sotto le ultime costole di destra che ricoprono quasi tutto l’organo. In una persona normale il peso del fegato si aggira intorno a 1,5 Kg.


LA FUNZIONE DEL FEGATO

Per meglio capire perché viene consigliato il trapianto di fegato è importante conoscere quali sono le funzioni di questo organo.

Il fegato presiede a numerosi processi vitali dell’organismo, fra questi ricordiamo:


la conversione dei prodotti della digestione negli elementi necessari per la vita e la crescita. Un ruolo importante del fegato è il metabolismo dei carboidrati o zuccheri, indispensabili per produrre energia. Il fegato è il principale organo di accumulo di zucchero, sotto forma di glicogeno. Il fegato scinde il glicogeno e rilascia glucosio nel sangue quando l’organismo necessita di energia. Inoltre il fegato rompe i grassi (lipidi) assorbiti con la dieta per produrre ulteriore energia o per sintetizzare altri grassi più facilmente utilizzabili;

metabolizzazione e rimozione dal sangue dei farmaci, l’alcool e tutte quelle sostanze che possono essere dannose per il corpo;

la produzione di bile, un fluido verde-giallastro formato dal colesterolo, dai sali biliari, dalla bilirubina, dagli acidi grassi, dalla lecitina e da acqua. É indispensabile per sciogliere ed assorbire i grassi e le vitamine nell’intestino. Se il fegato non produce bile in quantità sufficiente si produce uno squilibrio tra questi composti, che porta all’incremento della bilirubina nel sangue, responsabile della colorazione gialla della cute e delle sclere chiamata ittero;

altra importante funzione è il metabolismo delle proteine che sono costituite da aminoacidi. Il fegato gioca un ruolo molto importante nello scindere gli aminoacidi e utilizzarli per produrre ulteriori proteine o per produrre energia, mantenendo un giusto equilibrio tra alcune sostanze come l’ammonio e l’urea. Il fegato produce inoltre importanti proteine come l’albumina e alcune necessarie per mantenere normale la coagulazione del sangue (protrombina, fibrinogeno, antitrombina III, etc.);

il mantenimento di un normale bilancio ormonale.
Queste funzioni così complesse sono possibili grazie all’apporto del sangue ricco di materiale nutritivo proveniente dall’intestino, che arriva al fegato (ove avvengono i processi digestivi) tramite la vena porta. Qualsiasi ostruzione parziale o completa di tale vaso determina un innalzamento della pressione venosa, con conseguente ingorgo del flusso ematico proveniente dall’intestino. Tale situazione determina la cosiddetta sindrome da ipertensione portale, caratterizzata dalla comparsa d’ascite, dallo sviluppo di varici esofagee e dal conseguente mancato assorbimento di fattori nutritivi.
Le cellule che costituiscono il fegato, come tutte le cellule dell’organismo, necessitano anche di una sufficiente quantità di sangue ben ossigenato per le necessità energetiche. L’arteria epatica apporta al fegato la necessaria quantità di sangue ossigenato; una qualsiasi variazione di flusso all’interno dell’arteria può comportare alterazioni del metabolismo delle sostanze già descritte.

I principali segni e sintomi di malattie del fegato possono esprimersi con:

  • ittero (colorazione gialla degli occhi e della pelle)

  • prurito

  • diminuzione della massa muscolare
  • emissione di urine di colore scuro (in particolare quando è anche presente l’ittero)
  • feci poco colorate, colore della creta

  • confusione mentale, coma

  • ascite (presenza di liquido nell’addome)
  • vomito ematico - tendenza al sanguinamento
  • astenia (debolezza marcata).

 

NEWS SCIENTIFICHE

Il trapianto di fegato da donatore vivente

Leggi tutto...

Progressi nella terapia della infezione da Virus C

Leggi tutto...

Sicurezza della donazione di organi: il modello della Regione Emilia-Romagna

Leggi tutto...